Idee e spunti per un brunch

Tardi per far colazione, presto per pranzare, ed ecco che si fa avanti la tendenza del brunch.

Il brunch si sta diffondendo anche dalle nostre parte e sono sempre più frequenti i locali nelle grandi città ad offrire alla propria clientela questo tipo di tarda colazione. Vediamo un po’ di spunti primaverili per un brunch della tarda mattinata domenicale.

Zuppa di sedano

Il sedano viene spesso consumato solo come erba aromatica, tuttavia le sue proprietà diuretiche e antiinfiammatorie ne fanno un alimento indicato per le diete depurative. Con esso possiamo preparare una zuppa leggera con le patate e le spezie, usando tanto le coste quanto la parte in foglia. Possiamo accompagnare la zuppa con delle foglie di sedano pastellate e fritte.

Nella foto c’è la zuppa di sedano.

Carne di vitello marinata su radicchio di campo con olio d’oliva, limone e formaggio casereccio in scaglie

Un piatto semplice, accompagnato dal radicchio di campo, una verdura genuina che ci accompagna per tutto l’inverno, fornendoci importanti sostanze nutritive.

Nella foto c’è la carne di vitello marinata su radicchio di campo con olio d’oliva, limone e formaggio casereccio in scaglie

Per questa pietanza abbiamo usato del formaggio di malga, saporito e genuino.

Nella foto c’è il formaggio di malaga.

Frittata con salamino

La frittata è una pietanza a base di uova molto comune, ma con un po’ di abilità può diventare un piatto ricercato. Basta aggiungere alle uova sbattute del sale e del pepe, all’occorrenza anche un po’ di latte.

Nella foto c’è la frittata con il salamino.

Versiamo l’impasto in una padella piccola e giriamo con delicatezza con un mestolo di legno, finché sul fondo si forma una sottile crosticina. Quindi giriamo la frittata e portiamo a termine la cottura. In questo modo l’interno della frittata si mantiene tenero.

Nella foto c’è la frittata di rosmarino.

Patate arrostite, con ricotta alle erbe e pancetta abbrustolita

Avete mai provato a preparare le patate al forno direttamente nella loro buccia, guarnendole poi con la salsa che più vi piace? Noi abbiamo scelto della ricotta, per mantenerci più leggeri, ma nelle città dell’Europa Centrale le troverete guarnite con varie salse che vanno dal tonno alle spezie. Grazie alle loro proprietà, le erbe aromatiche rinvigoriscono e allo stesso tempo arricchiscono i piatti rendendoli più saporiti, dandoci la possibilità quindi di ridurre l’uso del sale.

Nella foto ci sono le patate arrostite, con ricotta alle erbe e pancetta abbrustolita.

Possiamo scegliere una singola spezia oppure optare per una miscela.

Farro con pomodori secchi e broccoli in un cestino di formaggio

I pomodori secchi portano in sé tutto il sole dell’estate – raccolgono i suoi raggi dalla maturazione sino all’essicazione. Quindi vengono conservati in olio d’oliva, in modo da poter attendere l’inverno. Possiamo aggiungerli alla pasta o ai sughi, per conferire loro il sapore del sole anche nelle giornate più cupe. Noi li abbiamo abbinati al farro e ai broccoli, per adagiarli poi in una coppetta di parmigiano.

Nella foto c’è il farro con pomodori secchi e broccoli in un cestino di formaggio

E voi che cosa preparate quando vi alzate tardi?

Preparazione delle pietanze: Sorta

Styling: Ana Bulat

Foto: Tjaša Brajdih