Prosciutto cotto nel pane

Il prosciutto cotto nel pane, una specialità regionale da gustare a Pasqua e Pasquetta.

La carne è uno dei cibi che non possono mancare sulla tavola pasquale. Il prosciutto cotto nel pane non  difficile da preparare, così abbiamo voluto dedicare un po’ più d’attenzione alla tavola. In questi giorni gli alberi da frutta sono in fiore e potete utilizzare i loro delicati rami. Noi abbiamo provato ad appoggiarli sul tovagliolo, al posto delle posate.

Nella foto, su un piatto, c’è il prosciutto cotto nel pane con il kren vicino.
Nella foto, su un piatto, c’è il prosciutto cotto nel pane con il kren vicino.

L’accompagnamento ideale del prosciutto cotto nel pane è il rafano, noi abbiamo scelto di grattugiarlo sul momento. Potete anche scegliere le varianti più delicate, ad esempio facendone una salsa con le mele grattugiate o con la panna.

Nella foto, su un piatto, c’è il prosciutto cotto nel pane con il kren vicino.

Il rafano è conosciuto per le sue proprietà medicinali. Si consiglia infatti di consumarlo per alleviare i disturbi dei reumatismi, della gotta, la lombosciatalgia, le punture degli insetti e anche i mal di testa, specialmente quelli derivanti da sinusiti croniche. Indicato anche per la tosse e i raffreddori per l’alto contenuto di vitamina C.

Nella foto, su un piatto, c’è il prosciutto cotto nel pane con il kren vicino.

Ci auguriamo che il vostro prosciutto cotto nel pane sia ottimo e, a tutti coloro che soffrono di mal di testa, che il rafano faccia davvero effetto.